Far East & La Degustazione - Shangai 2015

 We are arriving in the Asian Continent to develop italian extra virgin olicve oil culture thru Chinese people.

Next June 2015, 15th to 23rd our Prof. Flavio Di Gregorio will be in Shanghai to teach at the University as an expert of Olive Oil and its principles helping human wealth. EVO is a medicine more than to be a food....

Good Luck to Flavio... we hope we can open new channels, even commercial ones, to develop one of the best italian excellence on food as the real extra virgin olive oil is.

All the best

Team La Degustazione





Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
FOOD PROJECT - COQUIS COOKING SCHOOL AND EVOO

Flavio Di Gegorio says:

With
great excitement I announce that the Project Food Lagustazione.com has recently enriched with the intensive instruction on extra virgin olive
oil that I do at the prestigious School of Cooking coquis, located in
Via Flaminia 575 Rome, in support of basic courses and master.There are four hours of overflying the oil out of that which inclusive
of call in the Properties 'Nutritional and Pharmacological which it
owns, and then glide landing on Tasting Finale dedicated and focused on
oils with different properties' flavor.I
thank this Cooking School of believing in our type of disclosure and
allowing me to express my ideas, academic medical, in this case aimed at
the knowledge of the "oil" on the part of those who dedicate their
future lives working to tickle the mouth, I really hope so, with culinary inventions.

My repetitive sentences pronounced  more times to the students "What do you want to become? Chefs employees or professional?" I hope this should be a constant stimulus to cultural research in the field of
food commodities and a warning to encourage each of them to the
knowledge of this wide subject and gastronomy, full of variables and
non-ponderable.The brilliant and fundamental dialectical interaction with the
students that they are high school, college or professional,
constructive and if carried out with passion, remains the central core
to integrate and compare the most of the diverse experiences of everyday
life with the profession working.

The
Cooking School for me is the most great organoleptic existing
laboratory in which we can learn, experiment and create new ideas and
methodologies, with the assumption that the error is considered
essential stage of human work and remains the cornerstone of the
increase of the experience in any workplace.




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
MEETS THE WORLD Roma 19.06.2014

LaDegustazione.com “meets the world”: an exclusive event for the Ho.Re.Ca. sector on June 19th


The event, designed to put in connection demand and supply of high
quality wine, oil and food products, will be held in Rome.


Rome, June 1st 2014: LaDegustazione.com the portal that put
in touch restaurateurs, importers and consumers with
selected wine, oil and food producers, has organized an event that is one of a
kind, in the setting of the Eternal City: “La
Degustazione Meets The World
”.


The free admission
display, exclusively dedicated to B2B
domain
, will be held on June 19th, in the magnificent setting of
Domus Magnanimi in Rome. “It’s the
first edition of an event where the operators of the Ho.Re.Ca. sector will be
able to know some of the best wine, oil and food producers, strictly  Made in Italy, selected by our enterprise”, Pierfrancesco Argentino, one of the
founding members of LaDegustazione.com, states.


LaDegustazione project aims to discover the excellence in the
enological, oil and food Italian production, and to put it in touch with the
most important names of international and national catering. The purpose is to
create a “Flavour supply-chain” which
starts from the original product and completes with its transformation by
cooking and with high-quality wine-pairing.


The event will be held from 12.30 to 19.30 at Domus Magnanimi on via
Appia Antica 176, just before the mausoleum of Cecilia Metella. The day will
start with a brief illustration session regarding “LaDegustazione.com” project
and a presentation of the producers attending the event. Then a wide taste itinerary
of the exhibited products will follow. At the same time some seminars-workshops
will be held by the meeting planner and by some of the exhibitors.


Seminars and workshops Program


1.  The seasons’ effects in
Organic Wine
”. Tasting particular differences of the years. Giovanni Batacchi Az. Agr. Pian del
Pino (AR). A guided tasting of assorted vintages will
follow


2.  “Biophenolic tracings in
olive oil
” – Prof. Flavio di Gregorio


3.  “Outstanding Extra virgin olive oil in catering. The
LaDegustazione.com project” with interventions by Flavio Di Gregorio,
Pierfrancesco Argentino. Graziano
Decimi (az. Agr. Decimi) e Nicola Peroni (az. OlioCru)


4.  “The unknown Vin
Santo
” – Marcello Bidini, Vitereta estates.


5. “Export to China: an innovative project
“ – Studiokom, Francesca Rivetti


6. “Custom and fiscal documents in wine
international market” - Custom and Monopoly agency officer


7. “Sapor
Maris, the artisan cold smoking of the sea
” – Massimo Borzelli (Sapor
Maris)


8“Labels and packaging: wine, oil
and food” - Silvana Boaro (az. Battagin),
Carlo Giunti (Olio Marnia), Marco Mussini (Domino Communication), Stefano
Pizzato (graphic designer).


A paper by Flavio Di Gregorio, professor of Catholic
University, General Hospital A. Gemelli, member and manager of the Food Project
of LaDegustazione.com, regarding Biophenolic
tracings in extra virgin olive oil
is provided. The results of the
researches accomplished in the past months by LaDegustazione on samples of high
quality extra virgin oil, that were compared among them and with other generic
oils, will be revealed during Di Gregorio’s intervention to the public.


La Degustazione will organize, in the days following the event, a
tour on request in a selected number of wineries, and oil mills of some
producers belonging to the network.


For further details on the event LaDegustazione Meets the World and to sign up free of charge:


http://www.ladegustazione.com/index.php/page/id/136/meets-the-world.html





For further details on the initiative of LaDegustazione.com


Web: http://www.ladegustazione.com/


Facebook:
http://www.facebook.com/LaDegustazioneRoma


Save the date June, 19th 2014




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
LIBRO: CHE SPETTACOLO 2! LaDegustazione e DACIA MARAINI .. 25 marzo 2014

DACIA MARAINI con La Degustazione, AGIS e Telecom

Bellissima la serata del 25 marzo 2014 presso l’Auditorium “Raoul Pieroni” di Telecom Italia per il secondo appuntamento di “Libro: che Spettacolo!”.

In compagnia di Dacia Maraini, Antonio Placanica, Sandra Milo, il dibattito sotto la direzione di PierPaolo Pascali dell'Agis
ha saziato e nutrito la nostra parte spirituale, nostro compito al
termine dell'incontro è stato quello di saziare il corpo con i nostri
nettari e con lo splendido olio di Decimi.

Grande successo per il Dame&Fuet di Giribaldi e la barbera di Gianni Brignolio.
D seguito alcune foto della serata.



Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
71 VENICE FILM FESTIVAL - LA DEGUSTAZIONE AT THE HOUSE OF ENTERTAINMENT

On the occasion of the 71 Venice Film Festival in Venice, LaDegustazione.com will be at the Lido as a partner of AGIS at the CASA DELLO SPETTACOLO (House of Entertainment). We organized several meetings in a tasting journey of excellence in food, wine, olive oil and not only terroir and cinema ..... Every afternoon aperitifs from La Degustazione with bubbles and white wines, with the exclusive Chardonnay with mint from Gianni Brignolio .... and tasting of extra virgin olive oil of excellence ...

CASA DELLO SPETTACOLO - THE HOUSE OF ENTERTAINMENT

At the Lido of Venice, from August 28 to September 5, at the Venice Film Festival.

This is the rich program of events of CASA DELLO SPETTACOLO (Lungomare D'Annunzio 14 - Lido di Venezia) the place where, on the occasion of the 71. Venice International Film Festival, meetings, presentations, discussions, exhibitions and tastings from 28 August to 5 September. will be hold. CASA DELLO SPETTACOLO is promoted and organized by the associations of the exhibition industry ANEC and Fice, the project Quality Screens, by Agiscuola and by AGIS. To inaugurate the activities, on the evening of Thursday 28 August, will be the celebration on the eve of the 45 years after its release, of the film The CLOWNS by Federico Fellini, by the Ente Nazionale Circuses, in collaboration with the Academy of 'Circus Arts of Verona, with the participation of acrobats and jugglers. Among the new program, which will be devoted to "Profession Cinema" and the show in all its forms, the appointment, on the afternoon of Friday 29 August, with the choreographer and director Luciano Cannito who will discuss the preparation of a show and the artist's work, accompanied by the performance of some dancers of the show Amarcord, signed by the same Cannito. Among the events dedicated to the "Profession Cinema", the already announced, plus the presentation of the third edition of the research "Dining and Living" (in the afternoon of September 2), and the initiative of ANEC Umbria "SCHERMITUTTI Umbria Youth Film Festival ". Among the other events scheduled for the presentation of an encounter with Europa Cinemas during which you will learn the guidelines of the Circuit of Sale for the spread of European cinema (the morning of Monday, September 1); the closing party, organized by the CICAE, the Training Course in San Servolo Merchant arthouse; a seminar on the issue of distribution of the Works First and Second promoted by the project Quality Screens who also plans the toast with the winners of the Quality Screens 2014 (morning of September 4); the party submitting Cinema Professional Days to be held in December in Sorrento (evening of 1 September); the presentation of the Meetings of Arthouse Cinemas in Mantova (morning of Tuesday, September 2).
Even the music will be featured: this year for the first time, as part of the exhibition, will be assigned to Assomusica, Producers and Promoters Association shows of live music, the prize for the best piece of music that accompanies the film in Competition and Assomusica will assign the special prize to the artist who best knew how to express the relationship between music and images. At the activities will also attend the Anbima, the Association of Italian Music Bands, with the formation of youth Anbima Friuli Venezia Giulia, who will perform in the afternoon of August 31, with an original repertoire for band and film music.

Each afternoon there will be the event “La Degustazione at the CASA dello SPETTACOLO” with a tasting path each day dedicated to a different theme, with made in italy excellence producers explaining their own creatures to the guests.

The House of Entertainment is organized in collaboration with Assomusica, Federmusica, Federdanza, Enc, Anbima, Daniele Cipriani Entertainment, Academy of Circus Arts of Verona.

Partners: Sony Europe Limited, Fun Food Italy, LaDegustzione.com,  Acqua Lauretana, Carlsberg - Kronenbourg, Caffè Mokarabia, Levoni Consorzio Gruppo Eventi, Suma Events, Cinestat, Ciak magazine.



Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
AFFRESCO DI PESCE April 17th 2015

AFFRESCO DI PESCE (FRESCO FISH)

In the cozy
atmosphere of Villa Two Oaks located in Via Two Oaks, 15 in Cisterna di
Latina premiere of TASTING SMOKED preceded by an overture of Fresh Fish
which will take place April 17th at 20:15.
Tasting will be introduced
by Dr. Flavio Di Gregorio from Degustazione.com, he will lead us thru
trye discovery of the characteristics of breeding and freedom 'Salmon,
its virtues and its health benefits compared with those of other fish
meat of excellence of our seas and  and cold North Pacific.
We will taste as follows :
SOCKEYE CANADIAN FRESH
SCOTTISH SALMON SMOKED IN ITALY
SOCKEYE SMOKED IN CANADA
RICCIOLA SMOKED TIRRENICA DEPTH '
BLACK COD ALASKA premiere
PALAMITA SMOKED TIRRENICA

Pairing with:
the extraordinary oustanding FRANCIACORTA ARCHETTI MILLESIMATO 2008, 56 months on its own lees
and with
FAMOSO cryomacerated, NATIVE white wine from Marche (Urbino)
The
dream of Italian champagne in comparison with the aroma and the perfume
of the grape, the chemistry of taste of the king orange fish and his
noble fish princely court that  has never been proposed yet at an
audience in Italy.


Only 40 places available for a TECHNICAL TASTING costs 50 € per person.

Only for special curious people who want to try new  organoleptic primitive and matching emotions.

email us at info@ladegustazione.com




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
NELLA SALUTE E NELLA MALATTIA... TRACCIATI BIOFENOLICI DELL'OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

PROGETTO ALIMENTARE LADEGUSTAZIONE.COM    

Pisa, venerdi 11 aprile 2014 

Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Pisa.  

AULA MAGNA PALAZZO MATTEUCCI dalle ore 10.00

Nell'ambito del progetto PRIN "Alimenti e salute: regole del commercio nei mercati nazionale, comunitario e internazionale e tutela dei diritti alla sicurezza e all'informazione" nell'ambito del Progetto nazionale "Il Trattato di Lisbona e la nuova PAC" si svolgerà presso l'Aula Magna di Palazzo Matteucci, in Piazza Torricelli, 2 un convegno che aprirà nuovi spunti di riflessione tra sulla relazione tra "alimenti" e "salute" oltre che dal punto di vista del dritto agroalimentare anche da quello del diritto sanitario.
I temi trattati saranno molti: da come ci alimentiamo alla sicurezza degli alimenti e della sanità pubblica legata agli alimenti, alla comuniczione e all'informazione sulle caratteristiche e sulla composizione degli alimenti, dalla disciplina della distribuzione alle regole di igiene...

Molti sono i risvolti con i quali la salute entra nella considerazione del diritto alimentare: come dato di riferimento nella valutazione della sicurezza /insicurezza del singolo alimento o ingrediente alimentare, come "obiettivo" da proporre al consumatore attraverso gli alimenti funzionali, nella veste di sanità pubblica da preservare o promuovere, di benessere e fitness dell'individuo.

Nell'ambito del convegno il nostro Flavio Di Gregorio, socio fondatore e responsabile del progetto alimentare de La Degustazione, professore dell’Universita’ Cattolica, Policlinico A.Gemelli di Roma parlerà di:

"TRACCIATI BIOFENOLICI DELL'OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA"

I risultati degli studi condotti in questi mesi da La Degustazione sui campioni di olio extravergine di eccellenza, a confronto tra loro e anche con gli oli da scaffale,  verranno svelati nel corso dell'intervento di Flavio alla platea dei presenti.

Perchè dobbiamo bere l'olio extravergine?
Olio: farmaco o alimento?
Quali sono le caratterisctihe dei biofenoli dell'olio?
Quanti sono i biofenoli studiati e riconosciuti nell'olio?
Ci possiamo fidare degli oli da supermercato?
L'importanza della consapevolezza nel consumo dell'olio extravergine.
A queste e molte altre domande risponderà l'intervento di Flavio...


Appuntamento a Pisa venerdi 11 aprile 2014




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
MELA CONTRO PERA 12 MARZO 2014

mercoledi 12 marzo 2014 ore 21.00


La
Degustazione
in collaborazione con l'Hostaria Luce di Roma, sotto la guida dello Chef Ines Necci Bertini ha
organizzato la prima serata di degustazione dedicata alla materia
alimentare con menù a base di
pere e mele, ognuno dei piatti proposti è perfettamente bilanciato in un
saggio
incontro tra dolce e salato, una magia di consistenze e sapori diversi,
che
insieme regaleranno al vostro palato un'esperienza nuova e all'insegna
del
benessere.




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
VinNatur 2014

Il 5 aprile siamo stati nello splendido scenario di Villa La Favorita per incontrare i produttori che aderiscono a VinNatur.

Tra i produttori sul nostro portale vi ricordiamo Tunia e Tanganelli, entrambi toscani.

Lunedì 7 aprile abbiamo poi partecipato alla cena con i produttori sempre a Villa Favorita.

A brevissimo il nostro resoconto del VinNatur 2014......




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
PROGETTO ALIMENTARE

Dal febbraio 2014 e' iniziato il PROGETTO ALIMENTARE de LaDegustazione.com. Il Progetto si basa sulla divulgazione ed illustrazione, mediante relazioni con degustazione finale, della materia prima alimentare, delle sue componenti biochimiche e delle proprietà farmacologiche sia benefiche che tossiche, se contenute, in modo da creare una diretta connessione tra ciò che quotidianamente assumiamo come cibo e la sua scelta rispondendo alla semplice domanda: che cosa sto mangiando?
La degustazione finale ha il valore di stimolare le percezioni sensoriali dei partecipanti cogliendo le sfumature organolettiche delle diverse qualità dello stesso prodotto alimentare.
Il primo appuntamento divulgativo con degustazione finale ha avuto l'olio extravergine di oliva come protagonista.

Mercoledi' 19 febbraio attinente con il Progetto Materia Ladegustazione.com il Nostro Dott./prof. Flavio Di Gregorio ha tenuto la relazione "L'EXTRAVERGINE DAGLI OCCHI A MANDORLA" seguita da una degustazioni di oli di eccellenza italiana,presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare in Lungotevere Flaminio.
Si ringrazia personalmente il Presidente del Circolo Capitano di Vascello Valter Conte uomo dinamico, arguto e lungimirante che ha permesso tale evento.
Informare il pubblico sulle caratteristiche nutrizionali, farmacologiche e degustative della materia prima alimentare, in questo caso l'olio extravergine di oliva, da parte di un medico universitario qualificato ha conferito all'evento una specificita' ed una qualita' unica nel panorama nazionale.
Alla fine della relazione sono stati degustati oli di assoluta eccellenza italiana quali blend umbro ( Frantoio, Leccino, Moraiolo e San Felice ) Estasi di Graziano Decimi, romagnolo Brisighello  DOP Nostrana di Brisighella in purezza di Terre di Brisighella, monocultivar Casaliva Olio Cru trentino di Nicola Peroni, Coratina biologico di Nicola Monterisi puglia, Tonda di Iblea, siciliano, Frantoi Cutrera e Bosana di Alghero.
Alla fine della degustazione e' seguito una breve discussione da parte dei presenti sugli oli assaggiati ed una votazione conviviale.
Vi informeremo sulle ulteriori relazione che verranno effettuate nel prossimo futuro.

LADEGUSTAZIONE.COM :

SELEZIONE
DIVULGAZIONE
DEGUSTAZIONE
VENDITA
Le associazioni pubbliche o private interessate ad una collaborazione divulgativa sull'informazione medicale delle materie prime alimentari possono liberamente contattarci sul nostro sito.




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
Perle di Sardegna

Reportage dalla Sardegna: in viaggio con Anna Moroni e Giovanni Fancello. Ecco le ‘perle’ scovate per chi non si accontenta del solito olio e del solito vino …



In viaggio in Sardegna. Con due Ciceroni d’eccezione: Anna Moroni e Giovanni Fancello. “Mitica” maestra dell’arte culinaria, Anna Moroni è l’anima della trasmissione di Antonella Clerici “La prova del cuoco”. Penna generosa e preziosa, ha pubblicato molti libri dedicati alla cucina. Giovanni Fancello: gastronomo, gourmet, studioso di alimentazione e vincitore de “La prova del cuoco”.  Il sottotitolo del suo blog è già di per sé un programma “Investigazioni gastronomiche”. 


Un viaggio alla scoperta di realtà autentiche, storie di vino e di olio che tramandano arte e mestiere da generazioni. Made in Italy puro, anzi purissimo. Un viaggio vissuto e raccontato in presa diretta dal nostro Flavio. Foto e appunti di incontri, confronti, scoperte, conferme. Storie di passioni, di sacrifici, di caparbietà che ripartono dalla terra o che dalla terra non si sono mai allontanate. E che dalla terra traggono le preziose materie prime trasformandole in prodotti enogastronomici, fiore all’occhiello dell’Italia nel mondo. Anche e soprattutto in tempi di crisi. Ecco il reportage di Flavio dalla Sardegna, con Anna e Giovanni. 


Ulivo intrecciato di mirto, incartato nel mallo di sughero nel contesto di una selvaggia terra che dura nel tempo incurante della mano dell’uomo che vuole domarla, ma non ci riesce.

Uscendo dal Poetto di Cagliari mi imbatto a Dolianuova e a Tortolì in cooperative di olio extravergine e vino che cercano di far sopravvivere piccoli produttori che qui hanno difficoltà a resistere a indifferenze regionali che rispecchiano lo stato di abbandono del Paese.

Mancano anche qui, come nel Paese, teste istituzionali con cervelli altrettanto istituzionali, che facciano decollare la produttività del “piccolo”, schiacciato da realtà più grandi e che le cooperative tendono a tamponare.

Proseguo nel viaggio, disperso nel parco del Gennargentu sballottato da curve che celano prati di ovini , maiali neri e pazze mucche che tagliano la strada per una brucata selvaggia.

Spettacolare Baunei, paese spiaccicato contro massi di montagna tagliati dalla mia piccola Citroen che segue la strada tortuosa di sali e scendi che fanno sobbalzare dietro l’incognita dell’ultima curva a strapiombo su un mare di gole e canyon che fanno dubitare di essere in Italia e senza ossigeno.

Poi Dorgali, la vita umana, dopo aver incontrato solo rapaci e animali allo stato brado, sapore selvaggio di quella che chiamano “inciviltà”, si respira finalmente “aria nostrana” di gas di scarico.

Il tutto si spegne e si infrange nel Cedrino fiume, di fenomeno Carsico - qui ignorano di quale mondo sia - che dal niente diventa fiume,  poi lago per poi sparire alla vista ancora nel nulla, fino allo sbocco marino.

Mangio, spero sardo tradizionale storico, mi pento perchè anche qui la corruzione dei sapori e delle tradizioni impera: spezzatino di vitello, ahimè, l’ennesima pugnalata alla schiena sarda.

Meglio dormire, cullato dalla fioca tempesta di lucciole che mi suggeriscono di provare ancora, ma solo cibo sardo verace.

Domani altre piccole cantine locali, poi l’incontro con Anna e Giovanni: spero in loro in una cena serale di gloria, capace di riacquistare gusto e sapori di Sardegna che altri boicottano, ma io amo, tra un bicchiere di Cannonau  ed un Mirto pensando ai progetti della degustazione.com che tendono all'infinito,  orientati verso l’immortalità di ciò che tradizionalmente abbiamo perso ed emorragicamente  stiamo ancora perdendo.

Ora aspetto che Morfeo si approfitti di me, forse sarebbe meglio che lo facesse sua moglie, mai tempi sono quelli che sono ... cerco di resistere ancora. Vedremo...

A domani......


In auto da Orosei fino allo ‘scrigno’ di Anna e Giovanni


Dopo una mattina ed un pomeriggio esposto ad un sole che non brucia, ma tinge nel catino di Osala immerso nel golfo di Orosei spingo la Citroen in strade imbiancate da polveri di cave di marmo.

Giungo al Santelene, ristorante albergo incassato su di un poggio di masso a strapiombo nel panorama di monti valli e gole che celano visuali straripanti di tramonti  per coloro che sono rimasti romantici ad oltranza.

Giovanni ed Anna sono dei miti, ognuno con sfaccettature gastronomiche diverse, il primo colto in tradizioni sarde, la seconda tecnica, disciplinare, erudita, “cecchina” di ricette conosciute e non.

La cena è “n’apoteosi” non so se per meriti propri o se per sfida galattica con Anna e Giovanni , nella quale io mi sento ai margini come un verme solitario pieno di velleità di fame di nuove ricette d’autore.

Ricotta salata infarcita di menta, sottaceti di pomodoro e zucchine, circondati da salumi locali, aggregati a patè di maiale mussato e a peperoncini tondi ripieni.

Poi maccarones al pesto sardo barbageo con menta e ravioli di ricotta al ragù, innaffiati da rotaie di rosato di Cannonau che stantuffano nei bicchieri colmi nell’incedere di sapori.

Poi arriva nel sughero la pecora ed il maialino arrostiti, o forse arrossiti dalla famelica voglia che abbiamo della loro carne.

Poi ancora dolci, e mirto e carrubo, liquori eccelsi che fanno rallentare il capire ed il parlare.

Conversazioni etimologiche profonde, intervallate da battute e da commenti su Michelangelo Merisi chiamato un tempo  Il Caravaggio immerso ed invischiato nei suoi chiaroscuri all'interno di nostri discorsi intrappolati in densi calici.

Poi alla fine della cena, ecco il discorrere con coloro che hanno costruito il pasto.

E’ notte fonda oramai: Anna si è coricata anzitempo, Giovanni ed io resistiamo ancora, fino che un gattone dal lungo pelo scuro sbuca dalla macchia e distoglie tutti dalla conversazione.

Aspetto il nuovo giungere di Morfeo o di compagnia femminile che tarda e non verrà mai … Ahimè, se ne va un’altra giornata eno-oliogastromica.

Spero di portare tutti gli “attori” con me oltre il valico gustativo del non ritorno.

Buonanotte aspetto domani con ansia per la  degustazione che farò alle luci dell’alba … che difficile  è saziare ancora la mia famelica voglia di tutto …


Summit con i produttori caseari, poi tutti ad Alghero


Cosa dire se il trionfo del tutto … Ore 10,30 all’hotel Santelene ha inizio un incontro tra produttori caseari riuniti in cooperativa dorgalese, presidente della cantina sociale e aziende vinicole Atha Ruja e Berritta, e noi tre “moschettieri”.

Si assaggiano incantevoli ricotta di pecora, erborinati di capra e verticale di caprini e pecorini che scivolano nel palato annaffiato da Cannonau di differenti sentori, giovani e riserva, intervallati da Panzale  bianco autocnono, di straordinario profumo ed intensità e da Carigliano misto a Cannonau ed altri uvaggi locali. In tutto, 15 bottiglie morte, nessuna ferita …


Anna, Giovanni ed io siamo ancora vispi e sobri al termine, mentre tra parlate sarde e risa, sentiamo gli angeli calare giù, mentre l'inviato della Nuova Sardegna ci intervista a turno...


Mi sento invincibile e mi adulo come non mai riflettendo sulle stranezze della vita che per anni mi ha centellinato nel non apparire, per poi spararmi attraverso un microfono d'improvviso per una intuizione avuta in un canovaccio di tempo … l’apoteosi nell’apoteosi umorale...


Poi, dopo l'immancabile foto di rito di gruppo ed un caffè, noi tre in auto dritti sparati direzione Alghero. Giovanni là ci lascia, fortunatamente non per sempre, e si dilegua per Sassari. Io rimango con Anna e l’eterno marito Tonino (complimenti per i 50 anni di unione prossimi) e decidiamo per la sera di vedere la rada di Porto Conte e Capo Caccia, tramonto da cartolina. Quindi, diretti verso il ristorante Corallo per assaggiare la cucina dello chef vincitore dell’ultima rassegna gastronomica locale. Prendiamo gli antipasti,  Anna esamina criticamente,  phiuuu...meno male, è promosso. Ho temuto mangiando voracemente, contento di non strozzare il boccone... carpacci di tonno, spada e polipo abbinati a menta, agrumi, mandorle, rana pescatrice con pomodorini, più dolci dello zucchero, cestini di carasau con fonduta di formaggio e spada e per finire soutè di cozze, che hanno l'anima più grossa del guscio... sorbetto sgrassante e tanti complimenti al cuoco....


Ahhh sì, questa è vita, devo continuare a giocare al Superenalotto, spero nella carità della dea cieca...

Caro Morfeo, stasera non bisogno di te, il tasso alcolemico della giornata sta facendo da padrone …


Un tuffo nell’oro giallo dell’olio, l’incanto del tramonto sul mare


Ultima giornata, ultimo sforzo di gusto prima del ritorno. Giornata un po’ pigra e dedicata all’olio, oro giallo un tempo, ora al verde come le nostre tasche ...


Con Anna si passa ad Alghero dalla “Compagnia all’Accademia dell’olio”, bosane monocultivar diverse, ma intense nel significato, poi il pomeriggio nel signorile Resort di Leda Ittiri, scandito dalla gentilezza di colei che mi accoglie, volto luminoso su sfondo scuro di carnati di Sardegna, sorriso stampato da denti perfetti, stagliato in labbra sottili, allo stesso tempo carnose, che fanno sognare…


Assaggio sia di Bosana che di  Carolea, cultivar calabra che qui si adatta come una equilibrata ospite, mentre il mio occhio tocca del Canularis, vitigno rosso autoctono, compagnia di carni prelibate di costa Fenicea che fu …


Nel frattempo ho lasciato che Anna torni a Roma, prendendo forse una strada qualsiasi visto che tutte portano verso la Capitale, detto popolare, che forse vale in continente, ma non nell’isola


Splash … mi sposto sulla via costiera per Bosa, plano a Tre Nuraghes, tre bar ed una pasticceria, Sofia Garau, nome della madre, rimarca… volo tra uvette ed altri pasticcini. E’ ora di riposarsi, per il mio stomaco, che lavora da ore interminabili… 


Aspetto il tramonto, e non Morfeo e parenti, dalla terrazza anonima di un agriturismo anonimo,  molto agri e relativamente turistico. Trasalgo  al tramonto in mare che dà spazio alla fantasia romantica, che non posseggo più da anni, forse millenni, ma che vorrei riservare a chi dico io ... Aspetto la notte, stellata, spaccata da quello spicchio di luna che non capisco se crescente o calante, ma solo fatto di luna di cui ho un disperato bisogno di essere e di avere...

Il viaggio è finito. Ora, vi aspetto tutti il 10 luglio da Anna, alla scuola di cucina per …l ‘ulivo, olio ed il pesto, per comunicarvi ciò che voi ancora non sapete, o forse pensate di sapere, ma non è ancora dentro di voi…


Baci salmastri a tutti … preferibilmente massaie ... quelle che ancora sono, ma che purtroppo nel tempo evolveranno, lasciandomi ancora una volta solo di fronte ad un uovo sodo, senza cuore...


Morfeo allontanati per favore,  che stasera mi girano, grazie…




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
L'OSTRICA: LA VENERE DELL'ARTE E DEL GUSTO - ROMA 21 e 22 Febbraio 2014 - Hotel Marriot Rome Central Park
Grande successo per i 2 giorni di degustazione con le ostriche, i formaggi De'Magi, gli affumicati di Sapor Maris, le prelibatezze di Anna Moroni, la salsa di lumache alla Cantalupese, la Birra Pretoriana e i nostri splendidi nettari...

grazie a tutti coloro che hanno partecipato e hanno reso possibile questa particolare degustazione dove le tre ostriche sono state abbinate ai vermentini di sardegna di Altacutena; una segnalazione particolare per l'abbinamento tra la Sentinell e l'Ignazio Primo di Alatcutena, vermentino da vendemmia tardiva.

Abbiamo anche fatto provare l'abbinamento ostriche e il "pazzesco" spumante ESTASI metodo classico Di Filippo da moscato passito..... e le birre artigianali la Pretoriana...

Eccezionale anche l'abbinamento tra il favoloso merlot "Dodicilune" di Archetti e il pecorino Croccolo di De'Magi.... gli erborinati li abbiamo invece abbinati ai vermentini vendemmia tardiva....

Apprezzati anche gli extavergine campioni di qualità e di eccellenza di Graziano Decimi (blend Emozione) e Nicola Monterisi (coratina), oltre al delicatissimo olio toscano Marnia nella sua splendida ed elegantissima bottiglia di acciaio (quasi un oggett di design)...

Il successo dell'evento ci spinge sicuramente a pensare di replicare la degustazione e portare le ostriche e tutte le altre eccellenze anche fuori dalla capitale... nei prossimi giorni importanti novità... ed ora tutti al "PERA CONTRO MELA" il prossimo 12 marzo... serata di degustazione organizzata da La Degustazione in collaborazione con l'Hostaria La Luce e la sua chef Ines in Trastevere... a prestissimo dettagli sul sito e sulla nostra pagina Fb.

Grazie ancora... vi alsciamo con alcune immagini dell'evento...sulla nostra pagina facebook

https://www.facebook.com/LaDegustazioneRoma/photos_stream






Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
IL BRUNELLO BIANCO
Le valli piemontesi custodiscono un tesoro:
il ‘Brunello bianco’.
Un tesoro medievale custodito nelle valli
del Piemonte. Nell’incedere cronico della mia irrefrenabile golosità di vini pregiati
e non ancora noti al grande pubblico,
il Timorasso è l’espressione di un’eccellenza vinicola che esce dal cappello a cilindro
degli oltre 650 vitigni autoctoni italiani,
risorsa ineguagliabile nel panorama dell’enologia mondiale.
Autoctono della provincia di Alessandria
è principalmente coltivato nelle valli Curone, Grue e Ossana, a sud di Tortona,
ed in Val Borbara, con vigneti che dolcemente si stiracchiano verso il confine
con l’Oltrepo’ Pavese.
Questo vino bianco famoso sin dal Medioevo ha avuto un declino storico sia per eventi naturali come la grande epidemia di filossera di fine ‘800, che distrusse gran parte del patrimonio ampelografico italiano, sia per eventi propri dell’uomo come la prima guerra mondiale, che ne cancellarono i vitigni.
Negli anni ‘80, grazie alla caparbietà e maestria di Walter Massa, il reimpianto delle barbatelle autoctone ha portato alla prima vendemmia nel 1987 di questo giovane bianco vecchio.
Altri produttori locali, successivamente, hanno sostituito il Timorasso con altri noti vitigni locali quali il Cortese ed il Barbera, ripopolando quelle colline adatte alla sua fruttificazione, riparate dal vento e di lungo soleggiamento che ne permettono la maturazione tardiva (fine settembre-inizio ottobre).
Questa pianta, inoltre, è molto delicata in fase di fioritura soffrendo di aborto floreale (20-25% del raccolto), è soggetta a specifiche malattie e per tali motivi spesso è di produttività incostante.
Nonostante queste avversità, i produttori locali sono riusciti a capire le potenzialità sia del vitigno che del suo prodotto fornendo un “bacca bianca” di lunga conservazione con riserve di eccezionale beva: ne sa qualcosa il sottoscritto che con l’amico P.F. ha avuto la possibilità di assaporare l’annata 2003, versata nel calice di degustazione direttamente dalla mano del produttore Claudio Mariotto in occasione del Mercato piacentino dei Vignaioli Indipendenti (lo scorso 2 dicembre).
Il Timorasso appare visivamente un bianco dal colore limpido, giallo paglierino che con l’invecchiamento evolve verso il dorato.
Olfattivamente è ricco di profumi delicati, fruttati e floreali, intensi e persistenti con splendide note minerali che, nell’annata del 2003, ricordano i migliori Riesling della Mosella.
È corposo e al gusto rilascia lievi sentori minerali, note di camomilla, susina matura, noce e mandorla tostata nel finale.
Si abbina con salumi poco stagionati, formaggi freschi e saporiti, con primi piatti a base di tartufo, crostacei, carni bianche e torte di verdura.
Dunque, alziamo il calice e brindiamo alla bravura dei produttori del Timorasso di Tortona futuro “Brunello Bianco”, che divulgheremo, come peraltro merita, sul nostro portale cultural-commerciale , in modo che possa rivestirsi anche di rosso e verde nel tricolore dell’eccellenza enologica nazionale.

Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
LIBRO: CHE SPETTACOLO! LaDegustazione e la Cultura... 6 marzo 2014

Siamo lieti di presentare la prima iniziativa culturale in cui La Degustazione allieterà gli ospiti con i nettari dei nostri produttori al termine dell'evento che si terrà il 6 marzo 2014:

Presso il Telecom Italia Auditorium (Via Pietro de Francisci, 152)

lo spettacolo e la lettura si danno una mano...

Alle ore 16.00 Presentazione dello spettacolo “Nell’anno del Signore” di Luigi Magni a cura del regista Antonello Avallone, in scena al teatro dell’Angelo il 7 marzo

Alle ore 16.20 – Angelo Ferracuti presenta il suo libro “Il costo della vita. Storia di una tragedia operaia”, Einaudi ne discute con lo scrittore Marco Filoni, giornalista.

Pensieri, considerazioni, riflessioni sul tema: “Diritti umani e sicurezza nelle aziende: dalla società industriale a quella globale” di Franco Ferrarotti, sociologo.

Letture a cura dell’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”

Conduce Pier Paolo Pascali, A.G.I.S.

Ecco alcune immagini della parte della serata dedicata alla degustazione .... protagonisti

"Emozione" di Graziano Decimi, "Calù" e "Granito" il pallagrello e il casavecchia di Sclavia




Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
Vinitaly 2014

Domenica 6, lunedì 7 e martedì' 8 aprile 2014 siamo stati alla fiera di Verona per incontrare amici e produttori al 48° Vinitaly.

A breve il nostro racconto/reportage sulla tre giorni veronese......

Con l'occasione racconteremo i nuovi progetti su vino e olio che stiamo organizzando, fra tutti l'intervento di Flavio sull'extravergine di oliva all'Università Normale di Pisa ad un convegno sugli aspetti normativi di tutela dei prodotti made in Italy... poi il nostro prossimo evento/progetto B2B il 19 giugno a Roma il 1° LaDegustazione Meets the World....





Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
ROSSI SU ROSSE
“Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà del mondo”. Parola di Ernest Hemingway. Il vino è storia, cultura, lavoro, fatica, passione, piacere, gusto: dalla radice che dalla terra dà il frutto, al calice sulla tavola. Promuovere il buon vino significa valorizzare una tradizione millenaria che fa ricca e unica la storia del nostro Paese. E’ un viaggio quello che vogliamo proporre con ladegustazione.com. Un viaggio dentro storie di vita e di lavoro, di ricerca e saggezza, di sapori e profumi spesso relegati ai margini delle grandi ‘griffe’ dell’enogastronomia che fanno tanto trend ma forse, proprio per questo, più affascinanti perché totalmente dedicati alla qualità del prodotto e non all’immagine.
?E’ il giusto mix tra qualità e prezzo la bussola che orienterà la nostra ricerca, la nostra offerta, il nostro viaggio al quale, fin d’ora, invitiamo tutti coloro che amano il buon vino e la buona tavola. Neofiti, conoscitori navigati ed esperti. Un viaggio senza coordinate precise, sospinto solo dalla voglia di conoscenza e dalla passione per il ‘buono’. Che significa la materia prima e il suo valore intrinseco.   ?Il vino a tavola non è un accessorio, è il protagonista. E’ quel file rouge che solletica il palato, regala sensazioni di piacere, apre la conoscenza al gusto, affina i sensi (olfattivi, gustativi e visivi).  Il nostro viaggio comincia in un luogo di Roma su cui si è consumata una storia millenaria: l’Appia Antica. Location non casuale, perché è con la nostra tradizione che abbiamo a che fare. Dalla ‘radice’ della Roma imperiale, la via dei commerci e delle comunicazioni, la via aperta sul mondo,  alla ‘radice’ di tre vini doc che hanno caratterizzato (domenica 25 novembre) la degustazione dedicata all’incontro con carni toscane: tre tagliate di tre diverse razze bovine allevate ad Arezzo (tra queste la mitica ‘chianina’). Nella suggestiva cornice di Villa Appia Antica,  hanno scaldato il cuore e accarezzato il palato dei commensali uno Schioppettino 2011 dei Colli orientali del Friuli Doc dell’azienda Ronchi San Giuseppe; uno Sirah di Cortona Doc “Amato) del 2009 dell’azienda Giannoni-Fabbri e un vino siciliano poco conosciuto ai più: il Mamertino Doc Riserva 2004 Antica Tindari. Nord, centro e Sud Italia in tavola! A far da Cicerone nella scoperta dei “Rossi”, il professor Antonio Mazzitelli che ne ha illustrato storia, peculiarità, qualità. Esperienza sublime, esplosione dei sensi: il rosso dei tre vini nelle loro variegate nuances, i profumi inebrianti, il gusto particolarissimo. ?Una vera scoperta per i ‘principianti’, uno spunto interessante per gli habituè.?Un viaggio fisico e sensoriale con i “Rossi” sulle “Rosse”: le carni e i salumi proposti da Alberto Rossi (macellaio aretino doc); ai quali ha fatto da contraltare l’olio extravergine di oliva ‘Marnia’ dell’azienda di Reggello guidata da Carlo e Francesca Giunti. Un dialogo… diVino tra cibo e uve di alta qualità.?Tra gli ospiti, tutti entusiasti, anche un super-esperto di prodotti doc, come Alessandro Di Pietro che ha apprezzato il progetto de ladegustazione.com soprattutto per la filosofia che lo anima: condurre il visitatore web alla scoperta di un mondo ‘nuovo’, fuori dai soliti circuiti, fatto di piccole aziende, spesso a conduzione familiare, che di generazione in generazione si tramandano l’arte del buon vino. Con una priorità: far conoscere tutto il meglio – a buon prezzo – della storia e della tradizione vitivinicola italiana. Buon vino a tutti!

Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
INDAGINE
Il vino è una materia viva. Per chi lo ama, lo cura, lo produce è così. Ma come orientarsi nel labirinto dei prezzi sugli scaffali di enoteche e supermercati per comprendere il giusto rapporto qualità-prezzo? Lo abbiamo chiesto ad alcuni addetti ai lavori secondo i quali, "considerando i costi di produzione che abbiamo,un vino è acquistabile quando il prezzo al consumatore supera i tre euro a bottiglia in scaffale. Diffidare insomma, dei vini proposti al di sotto questa soglia minima".

Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn
 
 
XMAS GIFT

Regala il Vino e l'olio de La Degustazione

Acquista una XMAS GIFT sul nostro sito e ragalala a chi vuoi tu.

Chi riceve la XMAS GIFT potrà scegliere tra i nostri produttori di vini e olio e utilizzare il regalo nei giorni successivi.

Il destinario della GIFT riceverà una mail che gli darà diritto a ricevere i nostri prodotti.

La Degustazione vi ha preparato

 XMAS GIFT OLIO da 75 euro

XMAS GIFT VINO da 90 euro

XMAS GIFT VINO PREMIUM da 160 euro

XMAS GIFT OLIO&VINO da 150 euro

vai sul nostro ticket shop:

http://www.ladegustazione.com/index.php/page/id/54/xmas-gift.html?album=23







Condividi · Facebook · Twitter · LinkedIn